Implant Bridge

Implant Bridge

In presenza di arcate edentule, ove non si ritenesse idoneo realizzare una protesi implantare cementata, volendo rimanere in una soluzione protesica di alto livello, è interessante rivolgere l’attenzione verso l’implant bridge.

Tale dispositivo protesico consente di mantenere tutte le caratteristiche di una protesi cementata con il valore aggiunto di poter essere rimossa per la gestione ed il mantenimento dell’igiene o per qualsiasi altra esigenza da parte del professionista.

I materiali utilizzati per la struttura possono essere il titanio, il cr-co biomedicale o, là dove si presenti una elevatissima esigenza estetica, l’ossido di zirconio.

Per quanto riguarda i materiali da rivestimento le soluzioni possono essere orientate verso la ceramica, il disilicato di litio incollato o in alternativa il composito.